Omeopatia & Romanticismo

«Nel dare al comune un senso elevato, al consueto un aspetto misterioso, al noto la dignità dell’ignoto, al finito un’apparenza infinita, io li rendo romantici». Le parole di Novalis, appena citate, riassumono in modo perfetto la quintessenza del Romanticismo tedesco e rimandano alle profonde complessità, alle contraddizioni, alle tensioni e agli ambiziosi obiettivi conoscitivi di quella che i critici definiscono come una “ossessione tedesca”. Proprio dalla Germania il Romanticismo si formò fino al punto di diffondersi in mezza Europa, contaminando ogni aspetto della cultura: dalla filosofia, alla musica, dal pensiero scientifico a quello etico e politico.
Il corso si pone l’obiettivo di tracciare un quadro d’insieme di quest’età così densa, presentandola attraverso le opere, i generi e le arti più rappresentative, al fine di esplorare, nei suoi caratteri generali, uno dei periodi che fanno da sfondo allo sviluppo della cultura e della letteratura tedesca moderne.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *